Aiuto:Accessori/CatWatch

From Semi del Verbo
Revision as of 23:56, 25 November 2018 by it>Sakretsu (correggo)
(diff) ← Older revision | Latest revision (diff) | Newer revision → (diff)

Quando si visita Speciale:OsservatiSpeciali con questo accessorio sono riportate anche le ultime pagine inserite in una delle categorie configurate. Rispetto a quando nelle preferenze si toglie la spunta all'opzione "Nascondi gli inserimenti/rimozioni nelle categorie osservate", l'accessorio consente di monitorare gli inserimenti, ma non le rimozioni, di pagine in categorie (osservate o meno) che non corrispondano a tutte quelle osservate; inoltre mostra anche gli inserimenti in categorie nascoste senza la necessità di attivare l'opzione "Mostra le categorie nascoste".

Il funzionamento si basa sull'utilizzo di mw:API:Categorymembers: quando l'utente visita Speciale:OsservatiSpeciali viene scaricata la lista di tutte le pagine che si trovano in quel momento nelle categorie monitorate. Ogni pagina, se la data di categorizzazione è presente in OsservatiSpeciali, viene allora aggiunta a quelle già presenti in OsservatiSpeciali.

Supponendo di stare monitorando la categoria "Scrittori italiani", l'aggiunta di Giulia Rossi alla categoria alle 15:35 del giorno corrente creerebbe in OsservatiSpeciali la riga:

I link "cron" e "last" riguardano la cronologia e l'ultima versione della voce.

Per ogni categoria monitorata vengono considerate le ultime 100 voci categorizzate.

Configurazione

Dopo aver abilitato l'accessorio, durante la prima visita di Osservati Speciali, un messaggio avvertirà che non esiste la configurazione:

  • "[Gadget-CatWatch] Non hai ancora una lista di categorie da controllare. Vuoi crearne una?"

Rispondendo OK verrà creata una sottopagina della propria pagina Utente, col nome Utente:NomeUtente/CategorieOsservate.js contenente:

var CategorieOsservate = [
    "Nome della prima categoria da controllare (senza il Categoria:)",
    "Nome della seconda categoria da controllare (senza il Categoria:)"
];

Sostituire le due righe di esempio ("Nome della prima categoria ...") con i nomi delle categorie da monitorare, senza il "Categoria:", quindi salvare la pagina.

In caso di modifiche successive della lista di categorie, è necessario svuotare la cache del browser per rendere effettiva la modifica.