Difference between revisions of "Polittico dell'Agnello Mistico"

Line 31: Line 31:
L'Agnello nella scena del Polittico è l'agnello immolato dell'Apocalisse, come si vede dal sangue che sgorga dal fianco e che viene raccolto nel calice posto sull'altare.
L'Agnello nella scena del Polittico è l'agnello immolato dell'Apocalisse, come si vede dal sangue che sgorga dal fianco e che viene raccolto nel calice posto sull'altare.


Tutto il capitolo 6 del libro dell'Apocalisse racconta dell'Agnello che spezza i sette sigilli del libro, ad uno ad uno. Mentre il capitolo 7 dello stesso libro racconta dei 144,000 eletti segnati dal sigillo del Dio vivente, e della moltitudine immensa di coloro che sono avvolti in vesti candide e che stanno ritti davanti al trono dell'Agnello. Nella scena del polittico, sono raffigurate delle figure angeliche inginocchiate davanti all'altare che portano una croce sulla fronte, che rappresenta il sigillo del Dio vivente, ossia l'essere segnati dal sangue dell'Agnello:
Tutto il capitolo 6 del libro dell'Apocalisse racconta dell'Agnello che spezza i sette sigilli del libro, ad uno ad uno. Mentre il capitolo 7 dello stesso libro racconta dei 144,000 eletti segnati dal sigillo del Dio vivente, e della moltitudine immensa di coloro che sono avvolti in vesti candide e che stanno ritti davanti al trono dell'Agnello. Nella scena del polittico, sono raffigurate delle figure angeliche inginocchiate davanti all'altare, sette su ogni lato (che può richiamare il numero sette che ricorre più volte nel cap. 5 dell'Apocalisse) che portano una croce sulla fronte, che rappresenta il sigillo del Dio vivente, ossia l'essere segnati dal sangue dell'Agnello:


{{Citazione bibbia|rif=Apocalisse 7,9-17|inline=0}}
{{Citazione bibbia|rif=Apocalisse 7,9-17|inline=0}}